Categorie
Nutrizione

I cibi con Acido Folico (Folati) o Vitamina B9

Queste splendide verdure a foglia verde, sono state raccolte da un orto di montagna, coltivate con metodo di orto naturale con sole, terra, acqua e cure. Il colore intenso è dato dalla ricchezza di clorofilla. Nelle sue foglie, i preziosi folati.

Il dosaggio dell’acido folico nel sangue viene osservato per determinare lo stato di nutrizione di una persona. Ma che funzioni ha? Se la sua carenza è fra le più tipiche, cosa può causare e, come integrare gli alimenti che ne sono ricchi? L’impiego contro le malattie cardiovascolari e la spina bifida.

I folati (o poliglutammati dell’acido folico) sono costituiti dall’unione di più molecole e possono derivare da fonte vegetale o animale. Si tratta di molecole stabili al calore ma fotosensibili alla luce UV (ultravioletta solare) e ad altri agenti che le possono degradare e distruggere.

Il 75% dei folati presenti negli alimenti si trova in forma di acido folico che però, per essere disponibile nel sangue e nel fegato deve subire alcune reazioni. Circa 6-10 mg del nostro peso corporeo è occupato dai folati. Dopo l’assorbimento da fonti alimentari l’acido folico viene stoccato nel fegato.

Fra le sue importanti funzioni:

  • Sintetizza (e cioè produce, costruisce, assembla) e interviene nel metabolismo degli amminoacidi che compongono le proteine
  • sintetizza le basi puriniche e pirimidiniche che sono le piccole unità che compongono la complessa molecola di DNA (il nostro prezioso codice genetico)
  • ha un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’embrione, soprattutto nella crescita del cervello.

Le fonti alimentari sono le verdure a foglia verde, asparagi, fegato, latte, frutta come arance, kiwi e limoni, uova e legumi. In particolare, dopo il lievito di birra secco, si trova anche in: lenticchie, finocchi, spinaci, cavoli, prezzemolo, avocado, bietole e fagiolini.

Conosci i preziosi principi nutraceutici dell’avocado e della Papaia Superfood?

E andando a calare in porzioni minori, sotto i 25 mg per 100 g di alimento, si trova anche in: pisellini, cavolfiore, barbabietole rosse, carni di manzo e tacchino, banane, carote, pomodori e via dicendo.

Acido Folico (Folati o Vitamina B9) contenuti in kiwi e limone.

Patologie da carenza di acido folico

La carenza di acido folico è la più diffusa forma di deficit da vitamine nel mondo. Anche la mancanza di dosi sufficienti di vit. C contribuisce a questa mancanza visto che la ipovitaminosi C riduce la formazione di una forma di acido folico.

Sai quanta vitamina C distrugge una sigaretta? Leggi il nostro post per arricchire la tua conoscenza sull’antiossidante per eccellenza: la Vitamina C, gocce di salute.

La sua carenza può generare:

  • anemia macrocitica
  • alterazioni delle mucose e della cute (la pelle)
  • spina bifida con difetti del tubo neuronale
  • in casi gravi è possibile lo sviluppo di tumore al colon

Il rischio di deficit da acido folico si riscontra fra alcolisti, fumatori, donne in gravidanza e utilizzatori di molti farmaci fra i quali i contraccettivi orali che interferiscono con l’assorbimento dei folati.

A proposito di contraccettivi orali, si tratta di interferenti endocrini che in parte sono assorbiti dal tuo organismo e vengono poi rilasciati nell’ambiente tramite le urine. Non andiamo neanche a toccare le ripercussioni dirette sulla salute, ma ne hai mai sentito parlare? Leggi di più sugli Interferenti endocrini.

I folati hanno un rilevante impiego nella prevenzione delle malattie cardiovascolari contro l’omocisteina dannosa per il suo effetto pro-coagulante, e nei difetti del tubo neurale per la spina bifida. In questo ambito la somministrazione di acido folico è essenziale nel primo trimestre di gravidanza e, se possibile, nel periodo pre-concepimento. Il supplemento tipico è di 1-5 mg di folati al giorno con l’effetto riscontrato di un lieve aumento delle probabilità di concepimento gemellare. L’eliminazione avviene mediante feci e urine.

Apporto massimo 400 µg (microgrammi) al giorno.

Sei una mamma? Sei in dolce attesa? Sei certa di sapere come tutelare al meglio la tua salute e quella dei tuoi doni più preziosi? Perchè se credi che il meglio che puoi fare sia non bere, non fumare, mangiare molta frutta e verdura e fare ginnastica… Forse dobbiamo rivedere la ricetta!

Se vuoi averne una idea, leggi i nostri post su Elettrosmog e radiazioni dei cellulari, Acrilammide cancerogena nelle cotture, Benzopirene da camini e stufe a pellet, Radon: il gas radiattivo nelle nostre abitazioni, e poi, lascia la tua mail:

Scrivici, facci domande, chiedi una consulenza, partecipa agli eventi e alle conferenze. Per conoscere la verità dietro a tutto quello che credi essere sano.

Vuoi saperne di più? Non perderti i prossimi eventi e le nostre conferenze con gli esperti del settore. Clicca qui per vedere gli eventi passati su: nutrizione, elettrosmog, vitamine, metalli pesanti, danni ambientali e tutto per la tutela della salute umana e ambientale! Registrati e segui la pagina Facebook.

Ti è piaciuto il post?

Voto medio 0 / 5. 0

La tua opinione è importante!

Ci dispiace che il post non sia stato di tuoi interesse.

La tua opinione è importante! Dicci come possiamo migliorare.

2 risposte su “I cibi con Acido Folico (Folati) o Vitamina B9”

Gentile Marykoy, come le altre vitamine più conosciute, l’acido folico ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo dei mattoncini alla base dell’organismo, in questo caso: proteine e DNA. Lo sviluppo neuriologico e la spina bifida, riguardano la tutela dei nascituri. E’ bene apportare ogni giorno, quantità idonee di nutrienti con una dieta varia ed equilibrata.

Lascia un commento