Categorie
Nutrizione

Perchè una mela al giorno

I benefici della mela – Perchè una mela al giorno… – Articolo pubblicato si gazzetta Matin del 19 ottobre 2020.

I frutteti di mele vestono i versanti della Dora Baltea di profumi e colori che sanno di bontà e salute! Renetta e Golden Delicius sono l’orgoglio delle specie tradizionali valdostane. Polpose, zuccherine e croccanti, arricchiscono le tavole con il tocco frivolo delle loro sostanze aromatiche. Prelibate alleate di spuntini sani, torte e frittelle da portate a tavola anche con deliziosi primi e secondi gourmet.  

Nella ricchezza nutrizionale delle mele partiamo dal glutatione. È un potente antiossidante attivante e anticancro che contribuisce a disintossicare l’organismo dall’accumulo di metalli pesanti, insetticidi e solventi. La quantità contenuta in 100g di frutto fresco e crudo è di 21mg. Le cotture ne azzerano il contenuto.

La parte più preziosa resta la buccia che può essere ingerita, se non trattata con pesticidi.

La pectina è una fibra presente nel 15% della buccia. Non viene digerita dall’organismo, tende a gelificare e aiuta a ripulire le pareti intestinali, lega le sue tossine e le elimina. Ha potere saziante, può aiutare nell’equilibrio del peso corporeo e controlla la glicemia, cioè, le concentrazioni di zucchero nel sangue. È efficace contro il colesterolo perché lo lega e ne facilita l’espulsione. Ancora nella buccia si concentrano i carotenoidi (che questa volta non vanno a generare la vitamina A ma seguono altri processi). Sono ricche di grandi quantità di flavonoidi associati alla funzionalità polmonare e alla protezione dai fattori di rischio tumorali.

Molti studi validano questi composti bioattivi come reali antitumorali. 100g di mela contengono ben 100-130 mg di acidi ellagico, caffeico e clorogenico, molecole conosciute per le loro attività anticancro. Non significa esserne esenti ma… “una mela al giorno toglie il medico di torno!”.

Per saperne di più sulle mele, clicca su questo link: La Mela

Si parla sempre di frutti freschi di raccolta, crudi e non trattati. Si ricorda che biologico è una certificazione con una significato legislativo preciso che non ha la stessa valenza di naturale (per intenderci, il melo che cresce spontaneo vicino all’orticello di casa).

Le mele rientrano nel gruppo bianco dei colori della frutta. Riducono il rischio legato allo sviluppo di malattie cardiovascolari e cronico-degenerative e rinforzano il tessuto osseo.

Dolci e gustose, sono perfette per ogni palato ad ogni età!

Puoi leggere qui altri articoli sulle mele cliccando sui titoli: La MelaLe Fibre Solubili e Insolubili amiche della bilancia.

Clicca sulle stelline per valutare l’articolo. Puoi condividerlo e puoi scrivere un commento libero o una domanda qui sotto.

Ti è piaciuto il post?

Voto medio 0 / 5. 0

La tua opinione è importante!

Ci dispiace che il post non sia stato di tuoi interesse.

La tua opinione è importante! Dicci come possiamo migliorare.

Lascia un commento