Categorie
Nutrizione

Biotina (Vitamina H – Vit.B8)

Biotina (Vitamina H – Vit.B8) contenuta nel tuorlo d’uovo di galline ruspanti all’aria aperta di montagna.

È una vitamina stabile al calore, alla luce UV (ultravioletta) e all’ossidazione. Il fegato è l’organo più ricco anche se non vi è uno stoccaggio e deposito nell’organismo. L’eventuale eccesso viene eliminato con le urine. La biotina è implicata nel metabolismo dei glucidi, degli acidi grassi e di alcuni amminoacidi delle proteine. Il dosaggio avviene con analisi del sangue o delle urine per conoscere lo stato nutrizionale.

I sintomi da carenza sono rari ma possono essere legati a difetti del suo utilizzo. L’albume dell’uomo contiene una proteina (Avidina) che lega saldamente la biotina e le impedisce di essere assorbita. Sintomi da deficit possono essere astenia (debolezza), anoressia, dermatite, depressione ed altro.

La biotina è presente in molte fonti alimentari sia vegetali che animali. Parliamo di latte e formaggi, fegato, tuorlo d’uovo, arachidi naturali, piselli secchi, funghi e lievito.

Apporto massimo 450 µg (microgrammi) al giorno.

Ti è piaciuto il post?

Voto medio 0 / 5. 0

La tua opinione è importante!

Ci dispiace che il post non sia stato di tuoi interesse.

La tua opinione è importante! Dicci come possiamo migliorare.

Lascia un commento