Categorie
Nutrizione

Detox: purifica fegato e organismo. Il primo passo.

Una insalatina detox di pomodorini e insalate rosse/viola sempre opportune per le loro proprietà detossinanti. Articolo pubblicato sul giornale Gazzetta Matin il 06 Gennaio 2020.

Questo è un articolo pubblicato sul giornale Gazzetta matin del 06 gennaio 2020, e per questo, deve rispettare alcuni criteri di contenuto e lunghezza.

Tossine ambientali, aria e acque inquinate, prodotti chimici per la casa, cibi contaminati o ricchi di additivi, farmaci, radiazioni ionizzanti e non, fumo, alcol, stress, molecole dannose di ogni tipo. E ancora, eccessi della dieta occidentale, carenza di sonno e di esercizio fisico. La lista è lunga. Le tossine si accumulano nel nostro organismo a causa di deficit funzionali nei nostri sistemi biologici di naturale riparazione cellulare. Lo stress indebolisce la salute fisica e mentale e il sistema immunitario. Un corpo sano possiede ottimi sistemi di difesa contro le molecole dannose ma se noi non aiutiamo l’organismo, si possono raggiungere livelli critici di tossicità che, se troppo sbilanciati, non si riescono a debellare.

Sintomi di tossicità

Alcuni sintomi tipici di tossicità rientrano un po’ nelle affezioni che ritroviamo spesso nella nostra vita quotidiana, parliamo di:

  • mal di testa
  • astenia (stanchezza)
  • dolore articolare
  • allergie
  • infezioni micotiche (funghi)
  • gonfiori addominali
  • stipsi

Il fegato è il principale organo preposto alla depurazione. Da lì, passano le sostanze tossiche che devono essere eliminate dall’organismo o le sostanze che vengono trasformate in molecole meno o per niente tossiche, che non vadano in giro a danneggiare il nostro organismo.

I reni poi, depurano e filtrano il sangue eliminando i prodotti di scarto tramite le urine. I processi di depurazione si accompagnano di solito ad una perdita di peso che non è lo scopo ma è un effetto positivo del raggiungimento del naturale stato di equilibrio del corpo.

Le mele: il detox per eccellenza! Qui, appese al loro splendido albero che le nutre e le cresce in modo completamente naturale nel verde delle montagne.

Cosa mangiare e cosa non mangiare

Ecco alcune indicazioni generali da tenere presente per l’alimentazione di tutti i giorni, sempre che un soggetto non sia affetto da alcuna patologia. NO a cibi raffinati, molecole chimiche nei cibi, zucchero, caffeina, alcol, tabacco, farmaci, grano, latticini, tè, cioccolato, bibite.

SI a prodotti a base di capra, pecora, latti vegetali. SI a infusi di numerose erbe depurative come tarassaco e carciofo, e leggeri centrifugati di verdure, ricchi di sostante utili. SI ad alghe, sciroppo di acero e miele al posto dello zucchero, se necessario. In aiuto, sostanze antiossidanti come le vitamine dei gruppi A, C, E e minerali come selenio, zinco, rame e manganese, poi bioflavonoidi degli agrumi contro i radicali liberi.

Le differenze su cioccolato e cacao sono nette. Il cacao è un prodotto naturale, amaro, ricco di proprietà nutraceutiche. Il cioccolato contiene fino a circa il 60% di zuccheri aggiunti che spesso annullano le ottime prorietà antiossidanti. Leggi di più su Cacao e cioccolato dolce e amaro.

Cibi da scegliere: zenzero, mela, carota, carciofo, limone, insalata, prezzemolo, cipolla, aglio, asparagi, broccoli, mirtilli, olio di oliva, yogurt, alghe, crescione, finocchi. Abolire i funghi se si soffre di infezioni micotiche, limitare arance e spinaci perché molto acidi, poi patate e banane a rapido rilascio di zuccheri. Sempre consigliato: bere molta acqua.

Molte erbe sono amiche dei processi depurativi per il corpo e sono indicate come tisane o infusi. Inoltre, vengono tipicamente consumate in un momento di calma e relax che di sicuro giovano a corpo e mente. Qui, un infuso di zenzero dalle innumerevoli proprietà benefiche.

L’utilità dei latticini resta indicata per ripopolare la flora batterica intestinale perchè da un buon intestino parte una ottima sistema immunitaria. Leggi di più su I fermenti lattici per la cura dell’intestino.

La salute è il risultato di fattori quali dieta equilibrata, esercizio fisico, sonno di qualità, aria buona, controllo dello stress, atteggiamento positivo. Un regine controllato di 1-3 giorni è molto utile ma l’arte della depurazione richiede accorgimenti che dovrebbero rientrare nello stile di vita quotidiano. I benefici in termini di salute sono innumerevoli e rapidi, a partire dal una pelle sana e da un aspetto in salute.  

C’è molto altro da dire sui poteri curativi della depurazione o detossificazione dell’organismo. E anche sui cibi che aiutano nell’eliminare le tossine accumulate. Vuoi sapere affrontare anche un solo giorno detox? O come affrontare una settimana o apportare piccoli cambiamenti con grandi risultati? Lascia la tua mail, informati e ponici le tue domande.

Vuoi saperne di più? Non perderti i prossimi eventi e le nostre conferenze con gli esperti del settore. Clicca qui per vedere gli eventi passati su: nutrizione, elettrosmog, vitamine, metalli pesanti, danni ambientali e tutto per la tutela della salute umana e ambientale! Registrati e segui la pagina Facebook.

Ti è piaciuto l’articolo? Clicca sulle stelline per valutare l’articolo e se vuoi scrivi un commento libero.

Ti è piaciuto il post?

Voto medio 0 / 5. 0

La tua opinione è importante!

Ci dispiace che il post non sia stato di tuoi interesse.

La tua opinione è importante! Dicci come possiamo migliorare.

Lascia un commento